Eterne attese

-Cosa fai?

-Aspetto.

-Cosa aspetti?

-Non lo so. Nessuno sa cosa aspettare, neanche cosa aspettarsi. Eppure vedili aspettano tutti. Anche quei ragazzi nel bar, seduti al tavolino in fondo, aspettano che finisca la partita, che la loro squadra segni. Quel ragazzo, dall’altra parte della strada aspetta il pullman, anche se sa già che sarà in ritardo e probabilmente già lo è.

-Loro sanno cosa aspettano. Ma tu? Non ti ho mai capita.

-Io aspetto qualcosa da aspettare. Aspetto che il mondo migliori, che qualcosa torni come prima, aspetto di laurearmi, aspetto il grande amore. Anzi no, il grande amore non lo aspetto, il mio grande amore sono io. Litigate di coppia quasi tutte le sere. Dovresti vederci, entrambi cerchiamo di aver ragione, ma alla fine vinco sempre io.

-Sei pazza.

-Non ho mai detto di non esserlo. D’altronde tu non sei diverso dagli altri, stai aspettando anche tu. Aspetti una mia risposta, intendo una risposta che abbia senso nel vostro mondo delle risposte ovvie e banali. Ti stai chiedendo se ha senso aspettare, se ne vale davvero la pena. Non so se aspettare qualcosa senza sapere cosa abbia senso, ma dobbiamo pur avere un passatempo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s